Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Daniele Gangemi: un noir d’autore all’ombra del vulcano

Da giorni voci di corridoio raccontano di un nuovo e misterioso progetto del visionario ed eclettico regista Daniele Gangemi. Sembrerebbe infatti che proprio dalla penna del maestro sia nata un’avvincente Sitcom dal sapore noir che vira elegantemente verso la commedia.
Secondo quanto narrano i rumors, in una frenetica, caotica e disordinata Catania, i due fratelli investigatori privati Renny e François, impeccabile il secondo e decisamente sbracato il primo, risultano essere gli uomini giusti per risolvere i casi più strani e disperati che si possano immaginare. Dove non solo la legge , ma anche chiunque altro abbia tentato prima, ha fallito, questi due fratelli dal passato misterioso e dalle dubbie doti investigative, dimostrano di essere infatti gli unici in qualche modo in grado di dirimere questioni decisamente spinose e strampalate. Alla loro “Fratelli Noir Investigation” si rivolgeranno così, episodio dopo episodio, personaggi sempre più curiosi ed insoliti, generando assieme ai protagonisti gag e situazioni uniche ed esilaranti. Un noir comico in grado quindi di divertire ed intrattenere spettatori di tutte i generi e le età, grazie anche alla presenza ed al contributo di un personaggio già noto al pubblico differente per ogni episodio.

A vestire i panni di Renny e François Noir, saranno rispettivamente Renny Zapato e François delle “Coccinelle”, che interagiranno nella puntata zero con un cast d’eccezione composto dagli attori Francesca Agate, Egle Doria, Ketty D’Agosta, Plinio Milazzo ed Aldo Toscano.
Il suono Invece sarà curato da Caterina Maria Grillo, la colonna sonora originale sarà composta da Salvo Bruno Dub, la scenografia verrà firmate da Arsinoe Delacroix e la fotografia sarà curata da Alessandro La Fauci. Un plauso va anche al giovane imprenditore Mariano Urzì, tra i primi a credere in questo progetto.

www.fratellinoir.com

https://youtu.be/c9bHzvOcpdU

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci