spot_imgspot_img
HomeArtePorta Garibaldi diventa galleria contro la violenza sulle donne

Porta Garibaldi diventa galleria contro la violenza sulle donne

CATANIA – Per il secondo anno consecutivo, in occasione del 25 novembre, Giornata nazionale contro la violenza sulle donne, Porta Garibaldi diventa una galleria d’arte per dire NO a tutte le forme di violenza sulle donne, dallo stalking al femminicidio, dalle prepotenze alle umiliazioni.
Dopo le installazioni di Vincenzo La Mendola e Giuliano Cardella che l’anno scorso avevano denunciato l’oppressione di una vita domestica che si trasforma in gabbia, questa volta sono tre gli artisti catanesi che danno corpo e forma al dramma che vivono tante donne dietro un’apparente normalità: Alessandro Famà, Maria Francesca Raffone e Laura Riolo.
Un incubo, “The real nightmare”, è la rappresentazione di Alessandro Famà, una grande tela che racchiude lo scandalo della violenza, le ferite del corpo, il trauma della brutalità, l’angoscia del domani. Volti distorti dalla sofferenza o dalla rabbia, ma anche lo sguardo diretto di una giovane donna che, nonostante le ferite, guarda dritto negli occhi il visitatore, testimone suo malgrado di tanta disperazione.

Pubblicità

 

Violenza spesso nascosta dietro le quinte della normalità, quelle “Apparenze ingannevoli” che Maria Francesca Raffone rappresenta nella sua statua in terracotta. Una figura femminile, a tratti stilizzata. Una donna svuotata e privata: di ogni sua volontà, della capacità di decidere e di reagire alla sofferenza e alla violenza. Sottomessa, senza la forza e la capacità di ribellarsi a chi spesso dice di amarti.

“Salvati”, infine, è l’accorato appello che dà il titolo alla scultura in gesso di Laura Riolo. Un invito a trovare il coraggio di ribellarsi, di abbandonare situazioni a rischio che potrebbero condurre alla morte. Aggrapparsi a un appiglio per salvarsi dal vuoto, come una corda a cui sostenersi con tutte le forze per non precipitare nell’ abisso.

Le opere rimarranno esposte dal 25 al 27 novembre dalle 18 alle 21. Ingresso libero.

 

Alessandro Famà è nato a Catania 15/06/83. Si diploma presso l’Istituto statale d’Arte di Catania. Dopo la formazione dello studio figurativo, Famá continua la sua ricerca e formazione artistica, attraverso mostre collettive regionali e nazionali.
Ultima entusiasmante esperienza di questo 2022, l’esposizione di quattro sue opere della “Float Collection 2020” nel circuito esterno alla Biennale di Venezia con la fondazione Amedeo Modigliani, presso i locali Ex ospedale della S.s.Pieta’ di Venezia.

 

Laura Riolo nasce a Catania nel 1975. Si diploma all’Istituto d’arte di Catania sezione scultura (arte applicata). Subito dopo il diploma nel 1995 continua a portare avanti la sua passione per la materia plastica. Ha diretto un progetto sulla lavorazione della ceramica rivolto  ai ragazzi a rischio dei quartieri popolari di Adrano. Ha uno stile classico e figurativo, ama lavorare diversi materiali, e si sofferma nello studio dei particolari anatomici

 

Raffone Maria Francesca, è nata a Melbourne (Australia) il 09 Gennaio 1969, vive ed opera alle pendici del vulcano Etna, dove si ispira ed esprime la sua passione artistica in sculture armoniose, forme pure e giochi di spazio.
Diplomata in scultura all’Accademia di Belle Arti di Catania, docente di discipline plastiche presso un liceo artistico di Catania, laureanda in Archeologia presso l’Università degli studi di Catania, studia l’arte e le culture aborigene, in particolare quelle australiane. Nelle sue opere il tema dominante è la natura in tutti i suoi molteplici aspetti. Molte sue opere sono incentrate sul corpo umano che “…attraverso una graduale e progressiva semplificazione, si depura di ogni riferimento naturalistico, per diventare volume, insieme di volumi, di forme pure con cui posso liberamente esprimermi, […] inserendole in uno spazio che non le avvolge soltanto, ma che le attraversa e le penetra”.

Dal 2001 è titolare de: Il Rifugio degli Artisti, laboratorio artigianale di scultura, restauro e ceramiche.

  1. ANMI (Ass. Naz. Marinai d’Italia). Monumento ai caduti del mare, lungomare di Catania.
  2. ENAC Aeroporto Catania. Concorso per realizzazione di tre sculture per l’aeroporto di Catania.

Awards & Honors – Exhibitions

Oscar alla carriera. Catania, Palazzo dei Minoriti (2013)

Opere presenti in collezioni private in Italia e all’Estero

Opere presenti presso Galleria Middle Brighton (Melbourne, Australia)

  1. -Partecipazione al Primo Trofeo Internazionale “Arte Impero” a cura di Paolo Levi. Mostra itinerante: Parigi- Vienna-Roma.

2018.- E’ stata inserita nell’archivio: “Arte del Nuovo Millennio Archivio delle grafiche di Vittorio Sgarbi. Collezione per un futuro museo d’arte contemporanea

Porta Garibaldi diventa galleria contro la violenza sulle donne

Copyright SICILIAREPORT.IT ©Riproduzione riservata

Clicca per una donazione

Redazione CT
Redazione CThttps://www.siciliareport.it
Redazione di Catania Sede principale
Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, le novità dalla Sicilia.

Le Novità di Naos

Il mensile di cultura e attualità con articoli inediti

- Advertisment -

La vignetta di SR.it

Sicilia Report TV

Ultimissime

Dona per un'informazione libera

Scannerizza QR code

Oppure vai a questo link

Eventi

Le Rubriche di SR.it

Vedi tutti gli articoli