Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Mirabella Imbaccari, in gara il progetto per ultimare il consolidamento del centro abitato

Tempo di lettura: < 1 minuto

PALERMO – C’è un budget di un milione e 400mila euro per completare, dopo gli ultimi lavori risalenti a sedici anni fa, il consolidamento del centro abitato di Mirabella Imbaccari, Comune del Catanese. Dopo avere messo a disposizione le risorse, l’Ufficio contro il dissesto idrogeologico guidato dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci ha avviato l’iter dell’intervento, pubblicando la gara per affidare le indagini geologiche e redigere il progetto esecutivo. Le aree finite sotto la lente d’ingrandimento della Struttura commissariale diretta da Maurizio Croce sono quelle del versante sud-est che, a causa delle alluvioni, sono state interessate a più riprese da smottamenti che hanno fortemente compromesso la stabilità di alcuni immobili situati sulla sua sommità.
Il rischio, dunque, è che la lenta, ma costante, azione di scivolamento finisca con il coinvolgere completamente tali strutture, quasi tutte abitate. Comprensibile, dunque, la crescente ansia dei cittadini a causa della lunga e snervante attesa per le opere di messa in sicurezza della zona. Opere che adesso stanno per diventare realtà e che dovranno consistere principalmente in muri in cemento armato e gabbioni in pietrame. Sarà fondamentale, inoltre, creare una rete di canali che consenta di scaricare le acque piovane negli impluvi naturali, impedendo in tal modo che possano continuare a innescarsi quei fenomeni erosivi che, tra l’altro, incidono negativamente anche sull’aspetto paesaggistico.

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci