Sicilia Report
Sicilia Report

San Gregorio: sanzionati oggi altri due trasgressori per abbandono di rifiuti

Nel punto di Via Sgroppillo 23 altri due “sporcaccioni” colti con le mani “col sacco”

SAN GREGORIO (CT) – Non è passato che qualche giorno dalla sanzione emessa nei confronti di un trasgressore proveniente da un Comune vicino a quello di San Gregorio che altri due trasgressori sono stati colti in flagranza mentre scaricavano rifiuti dalle loro autovetture piene a tappo.
Un signore e una coppia, provenienti tutti e tre da altro Comune viciniore, hanno scaricato rifiuti di ogni genere senza tenere conto di giorni, orario e tipologia. Con molta calma, senza quindi avere un minimo di timore di essere visti, hanno scaricato di tutto lanciando i rifiuti, così come immortalato dalle telecamere, nel nuovo punto di raccolta istituito, dall’assessorato all’Ecologia, in Via Sgroppillo.
Sull’installazione delle telecamere e sulla presenza di agenti e di cittadini della zona presenti affinché venga osservata la regolarità dei depositi dei rifiuti si è tanto parlato e comunicato ma vuol dire che queste persone sono disinformate, oltre che “incivili”.
«Stiamo marcando stretto il territorio perché volgiamo che la nostra cittadina sia pulita e decorosa sia nella zona centro che in quella sud – ha dichiarato l’assessore all’Ecologia, Salvo Cambria -, non molleremo. La volontà dell’Amministrazione comunale è stata ben recepita dal comandante della Polizia locale, Mario Sorbello, che non sta risparmiando energie perché lo scopo possa essere raggiunto».
«Come è noto – ha ricordato l’assessore Cambria – la Via Sgroppillo per metà carreggiata ricade nel Comune di San Gregorio mentre l’altra ricade nel Comune di Catania. Il problema si acuisce quando gli abitanti della carreggiata opposta, quella ricadente nel Comune di Catania, attraversano la strada e vanno a depositare nel nostro Comune. Per questo abbiamo messo in appostamento degli agenti e una terza telecamera esterna sarà installata per coprire la visuale di tutto il raggio di azione».
Le telecamere sono capaci di individuare le targhe delle auto anche a notevole distanza.
La prossima settimana l’Amministrazione procederà per l’installazione di un Ecopunto che prevede una struttura che non abbia impatto ambientale e nella quale i residenti, in regola con la Tosap, potranno accedere per mezzo di un badge.

I commenti sono chiusi.