Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Cutgana, potenziata l’offerta di “ScuolAmbiente”

Il progetto prevede anche i tirocini di “Alternanza Scuola Lavoro”

Tempo di lettura: 2 minuti

CATANIA – Continua a “crescere” il progetto didattico integrato “ScuolAmbiente” realizzato dal centro di ricerca Cutgana dell’Università di Catania e finalizzato all’incentivazione e all’organizzazione del flusso scolastico verso itinerari educativi integrati che comprendono le aree protette ed i centri di attività gestiti dal centro di ricerca. Un progetto che ogni anno scolastico coinvolge oltre 100 istituti della Sicilia orientale e quasi 50 mila studenti di ogni ordine e grado.

Il programma di offerte per l’anno scolastico 2019-2020 – che conferma i tirocini di “Alternanza Scuola Lavoro” – è stato ampliato con nuove iniziative per far scoprire agli studenti di ogni ordine e grado le aree naturali protette siciliane con attività finalizzate ad approfondire le conoscenze relative alla complessità ambientale e alla conservazione degli ambienti naturali.

Da quest’anno, infatti, sarà attivo il progetto “Scuola Sostenibile” che prevede il coinvolgimento degli istituti scolastici, degli studenti e delle famiglie sui temi della “Raccolta differenziata a casa, a scuola, sul mio territorio: i benefici per l’ambiente”, dei “Rifiuti come risorse: cosa succede ai materiali differenziati e cosa diventano plastica, carta, vetro, lattine, umido, indifferenziato” e “Le isole ecologiche a cosa servono” con l’obiettivo di aprire un dibattito e smascherare luoghi comuni sul concetto di “rifiuto”, ma anche di rafforzare l’importanza della raccolta differenziata, del riutilizzo e del riciclaggio.

Il programma di “ScuolAmbiente” prevede le visite ai musei del “Carsismo Ibleo” di Siracusa, al “Diodoro Siculo” di Agira e “Stazione di Biologia marittima dell’Isola Lachea” di Aci Trezza, i Virtual tour di tutte le riserve (in 3D “Grotta Monello” e “Isola Lachea e Faraglioni dei Ciclopi”) e i progetti di Educazione ambientale (“Biodiversità: il mondo a colori”, “Biodiversità marina: il mediterraneo e le sue ricchezze”, “Il Carsismo dei Monti Iblei”, “Fossili di Sicilia: impariamo a riconoscerli”, “I Pipistrelli… scopriamo come vivono”, “I Vulcani di Sicilia”, “L’inanellamento: attività scientifica di monitoraggio dell’avifauna”, “A…come acqua”, “Sviluppo sostenibile e alimentazione sostenibile”).

Saranno riproposti i pacchetti integrati con le visite guidate alle riserve naturali “Isola Bella” di Taormina, “Isola Lachea e Faraglioni dei Ciclopi” e Amp Isole Ciclopi (anche con battello con il fondo trasparente “Nautilus”) di Aci Trezza, “Complesso Immacolatelle e Micio Conti” di San Gregorio, “Vallone di Piano della Corte” di Agira e alle tre aree protette siracusane “Grotta Monello” di Siracusa, “Complesso speleologico Villasmundo-S. Alfio” e “Grotta Palombara” di Melilli che comprendono anche la visita al Museo del Carsismo Ibleo.

E ancora i pacchetti “A scuola nelle Riserve: lezioni all’aperto” e “Progetto natura…costruiamo un pianeta sostenibile” (“Lo scrigno verde: un albero per la riserva” e il concorso “Disegna la tua riserva”).

Il progetto “ScuolAmbiente” è mirato alla divulgazione delle conoscenze scientifiche e del patrimonio naturalistico e culturale antropico locale e alla promozione del rispetto consapevole per l’ambiente attraverso percorsi conoscitivi e formativi integrati.

I pacchetti pedagogici integrati prevedono incontri tematici in classe, visite guidate e percorsi didattici in aree naturali o di interesse demo-etnoantropologico o ambientale formulati per un target differenziato (dagli alunni della scuola Primaria alla Secondaria di secondo grado, universitari e Terza età).

Per informazioni e per prenotare le visite guidate contattare visite.cutgana@unict.it, tel. 095.6139260, cell. +393408280281.

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci