17.9 C
Catania
lunedì, Aprile 15, 2024
spot_imgspot_img
HomeAgrifoodChef Pietro La Torre entra per la prima volta tra gli Ambasciatori...

Chef Pietro La Torre entra per la prima volta tra gli Ambasciatori del Gusto Doc Italy

Si è svolta a Roma, a Palazzo Valentini, la cerimonia di premiazione degli Ambasciatori Doc Italy.

Si è svolta a Roma, a Palazzo Valentini, la cerimonia di premiazione degli Ambasciatori Doc Italy.

Pubblicità

Il ruolo di Ambasciatore Doc Italy nasce per dare riconoscimento e merito a figure simbolo, che con il loro operato contribuiscono alla crescita dell’immagine e della notorietà dell’Italia, nei settori dell’enogastronomia, moda, giornalismo, artigianato e turismo.

 

Per la prima volta a rappresentare il territorio della provincia di Agrigento, che sarà Capitale della Cultura nel 2025, lo chef Pietro La Torre, titolare di Aquanova Hosteria, ma anche promotore di una filiera d’eccellenza, che ha nella città di Canicattì il suo centro nevralgico.

 

Le figure da premiare con questo tradizionale ed importante riconoscimento, si distinguono perchè artefici di un intenso e riconosciuto lavoro, teso alla valorizzazione del patrimonio italiano, delle arti e dei mestieri.

 

La scelta di Pietro La Torre, pugliese di nascita ma ormai da 40 anni “adottato” dalla città di Canicattì, tra gli insigniti del “Premio internazionale Doc Italy – Viaggio attraverso le Eccellenze” non può sorprendere. Pietro La Torre è rinomato da anni ben al di là dello Stretto, già tra i maestri del catering, e soprattutto per il costante e meticoloso lavoro di ricerca e selezione delle materie prime di qualità, trattate nella sua cucina e dalla sua brigata, con rispetto e gusto.

 

Il territorio agrigentino viene dallo chef valorizzato con un offerta che ha la sua sede storica in una cisterna del 1870, recuperata con sapienza ed originalità.

 

E’ un periodo di grandi soddisfazioni professionali che voglio condividere con chi mi segue da anni. Senza uno staff coeso non si va da nessuna parte. Il primo pensiero va alla mia famiglia che mi supporta da sempre, perdonando le mie assenze, perché la vita da cuoco non è quella patinata che spesso si racconta – confessa Pietro La Torre -.

 

E’ un grande onore per me essere insignito di un titolo quale quello di Ambasciatore delle eccellenze italiane, in particolare per il territorio di Agrigento, che rappresento orgogliosamente con la mia Canicattì ! Ho ritrovato a Palazzo Valentini tanti amici e colleghi siciliani e non, che con sacrificio tentano ogni giorno riuscendoci, di valorizzare i loro territori”.

 

 

Copyright SICILIAREPORT.IT ©Riproduzione riservata

Clicca per una donazione

Redazione CT
Redazione CThttps://www.siciliareport.it
Redazione di Catania Sede principale
Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, le novità dalla Sicilia.

Le Novità di Naos

Il mensile di cultura e attualità con articoli inediti

- Advertisment -

Naos Edizioni APS

Sicilia Report TV

Ultimissime

Dona per un'informazione libera

Scannerizza QR code

Oppure vai a questo link

Eventi

Le Rubriche di SR.it

Vedi tutti gli articoli