Sicilia Report
Sicilia Report

Treviri, auto contro folla: morti e feriti, arrestato 51enne 

Un’auto ha investito diverse persone in un’area pedonale di Treviri, nella Germania sud-occidentale uccidendo alcuni passanti. Lo ha riferito la polizia della città della Renania-Palatinato, che per ora non ha fornito un bilancio esatto: “Ci sono diverse vittime e un certo numero di feriti gravi e molto gravi”, si è limitato a dire il portavoce del presidio di Treviri, Karl-Peter Jochem, citato dalla Bild. Secondo Focus.de, che cita informazioni diffuse dalle emittenti tv, le vittime sarebbero 4, e tra loro anche un bambino di cui non è stata resa nota l’età. I feriti sarebbero invece 30 secondo il giornale locale Volksfreund, alcuni verserebbero in gravi condizioni. Il pericolo, dichiara intanto la polizia, è rientrato e la situazione è tornata sotto controllo.  

“Abbiamo arrestato una persona, un veicolo è stato posto sotto sequestro”, ha confermato su Twitter la polizia di Treviri, che in precedenza aveva invitato la popolazione ad evitare il centro della città. Il fermato sarebbe un cittadino tedesco di 51 anni. La polizia non ha fornito al momento alcuna indicazione sul movente, mentre sarebbe escluso il coinvolgimento di altre persone nell’incidente. Non escludiamo nulla”, ha quindi spiegato il portavoce della polizia di Treviri Uwe Konz, scrive il Tagesspiegel, secondo cui il Suv che ha travolto i pedoni non è di proprietà del 51enne in arrestato, identificato come Bernd Walter W.  

Secondo quanto riportava la Bild in precedenza, testimoni avevano parlato di una Range Rover scura contro la folla, e forse di una donna al volante dell’auto, mentre Focus Online prima dell’arresto parlava di ‘diverse persone’ all’interno del veicolo, forse in fuga. 

Secondo quanto riferito da una testimone a Focus.de, l’auto viaggiava a 70-80 chilometri l’ora, sembrava un Suv o un fuoristrada. Non ha suonato il clacson e accelerava. Molte persone sono riuscite a mettersi in salvo, saltando di lato, molte altre giacevano a terra immobili. 

“Quello che è successo a Treviri è scioccante”, ha dichiarato il portavoce del governo tedesco Steffen Seibert, su Twitter. “Il pensiero va alle famiglie delle vittime, ai tanti feriti e a tutti coloro che in questo momento sono in servizio per prendersi cura delle persone colpite”, ha aggiunto. 

“Come in guerra”. Così il sindaco di Treviri, visibilmente molto provato dopo essersi recato nel centro della città, ha commentato alla tv quanto visto nella zona dell’incidente. 

Commenti