Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Tajani: “Piano riforme debole, governo si confronti con opposizioni” 

Tempo di lettura: < 1 minuto

“La proposta del Governo, il piano di riforme, mi sembra molto debole. Il Governo non si è confrontato con l’opposizione, andava strutturato un progetto condiviso da tutti per essere più credibili a livello europeo. La sostanza della questione è l’essere credibili in Europa. Noi di Forza Italia non vogliamo entrare nel Governo Conte, ma siamo a disposizione del Paese con le nostre proposte”. Lo afferma il vicepresidente di Forza Italia Antonio Tajani, ospite a Punto Europa su Rai2. 

I soldi del Mes, ha continuato Tajani, “sono fondi a disposizione già dal primo del mese di giugno. E’ circa un mese e mezzo che questi soldi sono a disposizione. I soldi del Recovery Fund, invece, potrebbero arrivare dall’inizio del prossimo anno. Quindi abbiamo bisogno, anche in vista di una possibile seconda ondata di coronavirus, di rafforzare la nostra sanità. I fondi del Mes servono all’Italia e costano meno dei soldi che il nostro Paese ricava con l’emissione di titoli di Stato”.  

“Per quanto riguarda il bilancio pluriennale sono preoccupato: non vorrei che ci fossero tagli all’agricoltura, che è un comparto fondamentale dell’economia reale. Ridurre il bilancio per colpire l’economia reale sarebbe un errore gravissimo. Noi continueremo ad essere vigili e a tutelare questo settore”, ha aggiunto il numero due di Forza Italia. 

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci