Sicilia Report
Sicilia Report

Sala: “Lockdown Milano? Voglio essere coinvolto e vedere dati” 

Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, torna sul tema lockdown dopo aver espresso ieri la sua contrarietà alle ipotesi. “Non voglio rischiare che ci siano fraintendimenti e poca chiarezza in questi giorni critici”, spiega nel suo video sui social. “Non c’è un partito del ‘no lockdown’ rappresentato da me e De Magistris, per esempio, e un partito del lockdown rappresentato dal ministero della Salute. Non è così”. Ma la sua richiesta è netta: Se a Milano questo lockdown “s’ha da fare, io da sindaco, da padre di questa comunità, voglio essere coinvolto, voglio vedere i dati, voglio essere partecipe della decisione”. E ancora: “Non voglio – dice – vedere ipotesi sui giornali, fatte filtrare, anzi comunicate da un consulente del ministero della Salute. Chiedo di essere partecipe”. 

Sala ritiene si siano “messe in atto misure che sono già dolorose. Pensate ai ristoratori, ai bar, al mondo dello spettacolo, ai tassisti, allo sport”. E quindi, si chiede nel suo video sui social, “vogliamo vedere che effetto hanno queste azioni? Vogliamo darci qualche giorno? Perché il giorno dopo si esce già dicendo ‘ma poi forse si fa il lockdown’. Se no perché le abbiamo fatte?”, aggiunge. 

 

 

I commenti sono chiusi.