Sicilia Report
Sicilia Report

Regeni, 5 anni fa il rapimento del giovane ricercatore italiano

Sono passati cinque anni dal rapimento di Giulio Regeni, il giovane ricercatore italiano vittima di indicibili torture e poi assassinato in Egitto. Cinque anni di silenzi assordanti da parte del Cairo che, tra depistaggi e mancate risposte alla Procura di Roma che indaga sull’omicidio, non ha mai dimostrato di voler realmente raggiungere la verità su quanto accaduto in quei giorni a cavallo tra gennaio e febbraio del 2016 e che precedettero il ritrovamento del corpo straziato di Giulio lungo la strada che dalla capitale porta ad Alessandria. 

Nei giorni scorsi la Procura di Roma, guidata da Michele Prestipino, ha chiesto il rinvio a giudizio per i quattro 007 egiziani coinvolti nell’inchiesta, con l’udienza preliminare che è stata fissata per il 29 aprile. 

”Il 25 gennaio, 5 anni fa, Giulio Regeni veniva sequestrato e poi brutalmente torturato e ucciso dalle forze di sicurezza egiziane. Un sentito grazie alla magistratura italiana per l’importante lavoro svolto. Non ci stancheremo mai di chiedere giustizia”, ha scritto oggi il presidente del Parlamento europeo David Sassoli su Twitter. 

Commenti