Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Meteo, caldo aumenta ma poi arrivano pioggia e grandine 

Tempo di lettura: < 1 minuto

Il campo anticiclonico di matrice sub-tropicale che in questi giorni sta proteggendo l’Italia, aumenterà la sua forza e il suo calore fino a portare le temperature a toccare addirittura 42°C nelle zone interne di Sardegna e Sicilia, ma 40°C in città come Oristano e Siracusa. Da venerdì le cose muteranno radicalmente. Il team del sito www.iLMeteo.it comunica che fino a giovedì il sole sarà prevalente al Centro-Sud e su gran parte dei settori del Nord. Soltanto sulle Alpi si svilupperanno i consueti temporali pomeridiani che mercoledì e giovedì potrebbero spingersi fin verso alcune zone pianeggianti di Lombardia e Veneto. 

Il tempo subirà un repentino peggioramento dalla serata di giovedì e prime ore di venerdì. Aria fresca in discesa dal Nord Europa favorirà la formazione di un vortice ciclonico che tra venerdì e domenica attraverserà l’Italia da Nord a Sud. Sin dalle prime ore di venerdì rovesci e temporali molto forti colpiranno gran parte del Nord. Sono attese grandinate e nelle ore più calde anche la possibile formazione di trombe d’aria. Il maltempo che insisterà per tutta la giornata si porterà anche su Marche e Umbria e localmente sull’Abruzzo montuoso. Le temperature subiranno un repentino calo anche di 10°C rispetto ai giorni scorsi. 

Il team del sito www.iLMeteo.it comunica che sabato il vortice ciclonico abbandonerà il Nord per trasferirsi verso il Centro-Sud con temporali che colpiranno soprattutto le regioni adriatiche e possibili fin sulle coste. Nel corso di domenica l’alta pressione sarà già ritornata al Centro-Nord riportando un bel sole e un clima di nuovo estivo, il Sud invece risentirà di una ventilazione più fresca settentrionale che innescherà alcuni temporali su Calabria, Basilicata e Puglia. 

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci