Sicilia Report
Sicilia Report
Montalto 336×280

Covid Italia, oggi 10.680 contagi e 296 morti: bollettino 5 aprile

Sono 10.680 i contagi da coronavirus in Italia oggi, 5 aprile, secondo i dati regione per regione del bollettino della Protezione Civile. Nella tabella del ministero della Salute sono inseriti altri 296 morti che portano il totale a 111.326 dall’inizio dell’emergenza legata all’epidemia di covid-19. Da ieri, eseguiti 250.933 tamponi, l’indice di positività è al 4,25%. 

Pubblicità

LOMBARDIA – Registrati 1.358 nuovi casi e 81 morti. 

LAZIO – Sono 1.419 i contagi da coronavirus nel Lazio oggi, 5 aprile, secondo i dati del bollettino della regione. Da ieri, registrati altri 32 morti. La tabella fa riferimento a 700 casi a Roma. “Oggi su oltre 9 mila tamponi nel Lazio (-5.989) e quasi 2 mila antigenici per un totale di oltre 11 mila test, si registrano 1.419 casi positivi (-104), 32 i decessi (+6) e +806 i guariti. Diminuiscono i casi e i ricoveri, mentre aumentano le terapie intensive e i decessi. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 14%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 12%. I casi a Roma città sono a quota 700”, dice l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato annunciando inoltre l’apertura delle prenotazioni per i vaccini per gli anni 65 e 64 (ovvero i nati nel 1956 e 1957) “a partire dalle ore 00:00 di mercoledì 7 aprile”. 

“Nelle province si registrano 356 casi e sono undici i decessi nelle ultime 24h”, aggiunge. A Latina 218 contagi e 2 morti. A Frosinone 66 casi e 5 decessi. A Viterbo 56 positivi e 3 morti. A Rieti 16 contagi e 1 morto. 

PIEMONTE – Sono 804 i contagi. Da ieri, registrati altri 13 morti. L’Unita’ di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 804 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 52 dopo test antigenico), pari al 9,9% degli 8.158 tamponi eseguiti, di cui 3.442 antigenici. Degli 804 nuovi casi gli asintomatici sono 267 (33,2%). I casi sono 109 di screening, 481 contatti di caso, 214 con indagine in corso, 6 in Rsa e Strutture Socio-Assistenziali, 44 in ambito scolastico e 754 tra la popolazione generale. 

I ricoverati in terapia intensiva sono 365 (-5 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 3.851 (+14 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 29.537. I tamponi diagnostici finora processati sono 3.858.478 (+8.158 rispetto a ieri), di cui 1.379.859 risultati negativi. 

Sono 13 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui nessuno verificatosi oggi. Il totale è ora di 10.463 deceduti risultati positivi al virus. 

PUGLIA – Sono 677 i contagi. Da ieri, in base alla tabella, registrati 20 morti. Nel dettaglio, i nuovi casi sono stati rilevati su 3.978 tamponi per l’infezione da coronavirus: 211 in provincia di Bari, 5 in provincia di Brindisi, 23 nella provincia Bat, 265 in provincia di Foggia, 125 in provincia di Lecce, 44 in provincia di Taranto, 3 casi di residenti fuori regione, 1 caso di provincia di residenza non nota. 

Sono stati registrati 20 decessi: 9 in provincia di Bari, 2 in provincia di Brindisi, 2 in provincia di Foggia, 6 in provincia di Taranto, 1 residente fuori regione. In tutto in Puglia hanno perso la vita 4.931 persone. I pazienti ricoverati sono 2.158 mentre ieri erano 2.148 (+10). 

ABRUZZO – In Abruzzo sono 19 i contagi. I nuovi positivi, di età compresa tra 32 e 82 anni, sono stati individuati su 27 tamponi molecolari e 16 test antigenici. Da ieri, registrati altri 4 morti. Sono 596 i pazienti ricoverati in area medica (+11), 70 le persone ricoverate in terapia intensiva (+1). Infine, 10.050 i cittadini in isolamento domiciliare (-24). 

CAMPANIA – Sono 929 i nuovi casi di coronavirus emersi nelle ultime 24 ore in Campania dall’analisi di 6.687 tamponi molecolari. La percentuale di tamponi positivi sul totale dei tamponi molecolari eseguiti è del 13,89%. Sono 401 i sintomatici. I nuovi decessi inseriti nel bollettino odierno diffuso dall’Unità di crisi della Regione Campania sono 9, tutti avvenuti nelle ultime 48 ore. Il totale dei decessi è 5.525. Sono 1.386 i nuovi guariti, il totale dei guariti è 248.732. In Campania sono 159 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva, 1.599 quelli ricoverati in reparto di degenza. 

EMILIA ROMAGNA – Sono 1.493 i contagi resi noti oggi, 5 aprile, nel bollettino della regione. Registrati altri 38 morti. I nuovi casi, in base alla tabella, sono stati individuati su un totale di 6.299 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è dell’23,7%, assolutamente non indicativa dell’andamento generale, poiché il numero di tamponi eseguiti la domenica è inferiore rispetto agli altri giorni. Inoltre, nei festivi soprattutto quelli molecolari vengono fatti su casi per i quali spesso è atteso il risultato positivo. 

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 672 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 412 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 673 sono stati individuati all’interno di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 42,5 anni.  

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 366 (+6 rispetto a ieri), 3.149 quelli negli altri reparti Covid (+32). 

I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 72.206 (+18 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 68.691 (-20), il 95,13% del totale dei casi attivi. 

FRIULI VENEZIA GIULIA – Sono 150 i nuovi casi. Nel dettaglio, su 2.431 tamponi molecolari sono stati rilevati 125 nuovi contagi con una percentuale di positività del 5,14%. Sono inoltre 550 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 25 casi (4,55%). I decessi registrati sono 10; i ricoveri nelle terapie intensive sono 86 mentre quelli in altri reparti risultano essere 592, come comunica il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. 

I decessi complessivamente ammontano a 3.386, con la seguente suddivisione territoriale: 714 a Trieste, 1.785 a Udine, 640 a Pordenone e 247 a Gorizia. I totalmente guariti sono 78.757, i clinicamente guariti 4.114, mentre quelli in isolamento scendono a 12.732. 

Dall’inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 99.667 persone con la seguente suddivisione territoriale: 18.884 a Trieste, 48.120 a Udine, 19.463 a Pordenone, 12.090 a Gorizia e 1.110 da fuori regione. 

SARDEGNA – Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale sono stati rilevati 261 nuovi casi. In totale sono stati eseguiti 1.030.218 tamponi, per un incremento complessivo di 2.182 test rispetto al dato precedente. Si registrano due nuovi decessi (1.244 in tutto). Sono invece 278 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+21), mentre sono 45 (+4) i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 15.445. I guariti sono complessivamente 30.215 (+47), mentre le persone dichiarate guarite clinicamente nell’Isola sono attualmente 12. 

Sul territorio, dei 47.239 casi positivi complessivamente accertati, 11.955 (+81) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 7.263 (+42) nel Sud Sardegna, 4.043 (+59) a Oristano, 9.315 (+35) a Nuoro, 14.663 (+44) a Sassari. 

TOSCANA – Sono 981 i nuovi contagi di Coronavirus in Toscana secondo i dati del bollettino di oggi, 5 aprile. Si registrano altri 24 morti. I nuovi casi sono lo 0,5% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,6% e raggiungono quota 168.023 (82,9% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 9.112 tamponi molecolari e 1.405 tamponi antigenici rapidi, di questi il 9,3% è risultato positivo. Sono invece 4.470 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 21,9% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 29.224, -0,01% rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.948 (60 in più rispetto a ieri), di cui 282 in terapia intensiva (8 in più). Complessivamente, 27.276 persone sono in isolamento a casa, mentre le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid oggi sono complessivamente 1.948 (60 in più rispetto a ieri, più 3,2%), 282 in terapia intensiva (8 in più rispetto a ieri, più 2,9%). Sono 5.478 i deceduti in Toscana dall’inizio dell’epidemia. 

BASILICATA – Sono 17 i nuovi contagi di Coronavirus in Basilicata secondo i dati del bollettino di oggi, 5 aprile. Si registrano altri 2 morti nella regione. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 368 tamponi molecolari, secondo quanto reso noto dalla task force regionale per l’emergenza Covid. I lucani guariti o negativizzati sono 120. Aggiornando i dati complessivi, gli attualmente positivi scendono a 4.667 (-106), di cui 4.484 in isolamento domiciliare. 

Sono 14.413 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 440 quelle decedute. In calo i ricoverati nelle strutture ospedaliere lucane, sono 183 (-2). Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 287.040 tamponi molecolari, di cui 264.483 sono risultati negativi, e sono state testate 170.777 persone. 

MARCHE – Sono 182 i nuovi contagi di Coronavirus nelle Marche secondo i dati del bollettino di oggi, 5 aprile. Il Servizio Sanità della Regione, che da domani sarà in zona arancione, ha comunicato che nelle ultime 24 ore sono stati testati 2.462 tamponi: 1.730 nel percorso nuove diagnosi (di cui 1.059 nello screening con percorso Antigenico) e 732 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 10,5%). I nuovi positivi sono così distribuiti sul territorio: 57 in provincia di Macerata, 89 in provincia di Ancona, 7 in provincia di Pesaro-Urbino, 4 in provincia di Fermo, 19 in provincia di Ascoli Piceno e 6 fuori regione. Questi casi comprendono soggetti sintomatici (38 casi rilevati), contatti in setting domestico (40 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (67 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (5 casi rilevati), contatti in ambiente di vita/socialità (1 caso rilevato), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (1 caso rilevato) e 1 caso proveniente da fuori regione. Per altri 29 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Nel Percorso Screening Antigenico sono stati effettuati 1.059 test e sono stati riscontrati 184 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare). Il rapporto positivi/testati è pari al 17%. 

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: