La Juventus vince 3-0 a Malmoe, l’Atalanta lotta e pareggia 2-2 in casa del Villarreal. La prima notte Champions restituisce il sorriso ai bianconeri, reduci dalla sconfitta in campionato contro il Napoli. E dopo il k.o. casalingo contro la Fiorentina il bicchiere in Europa è mezzo pieno anche per la Dea, che agguanta il pareggio nel finale contro gli spagnoli in un match tutt’altro che facile. La Juve cala il tris in trasferta segnando i tre gol tutti nel primo tempo. Alex Sandro apre le marcature al 23′, Dybala raddoppia su rigore al 45′ e Morata mette in ghiaccio i tre punti nel recupero.  

Pubblicità

L’Atalanta, invece, conquista un buon punto in trasferta contro i sottomarini gialli grazie al gol di Gosens nel finale. I nerazzurri passano subito in vantaggio al Madrigal con Freuler (6′) ma poi sprecano il vantaggio subendo due gol in uscita dalla difesa. Al 39′ ne approfitta Manu Trigueros e al 73′ Danjuma ribalta la situazione. L’Atalanta non ci sta e all’83’ Gosens riporta il punteggio in parità. Poco dopo il Villarreal resta in dieci per l’espulsione di Coquelin per somma di ammonizioni, ma nel forcing finale i nerazzurri non trovano la via per il successo. Anzi rischiano la beffa, ma Musso è determinante su Gerard Moreno.