Sicilia Report
Direttore Paolo Zerbo
Montalto 336×280

Truist presenta i risultati del secondo trimestre 2021

Utili GAAP: 1,6 miliardi di USD, EPS diluito 1,16 USD  

Utili adjusted: 2,1 miliardi di USD, EPS diluito 1,55 USD  

I risultati riflettono un business mix diversificato, introiti elevati provenienti da commissioni e una solida gestione delle spese  

L’eccellente qualità creditizia e il miglioramento delle condizioni economiche stimolano gli accantonamenti negativi  

Il capitale e la liquidità restano forti  

CHARLOTTE, N.C., July 18, 2021 /PRNewswire/ — Truist Financial Corporation (NYSE: TFC) ha presentato oggi i risultati del secondo trimestre 2021. 

L’utile netto attribuibile agli azionisti ordinari ammonta a 1,6 miliardi di USD, in crescita del 73% rispetto al secondo trimestre dello scorso anno. L’EPS diluito per azione ordinaria è stato di 1,16 USD, anche in questo caso un aumento del 73% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. I risultati del secondo trimestre hanno prodotto una redditività media delle attività (ROA) su base annua dell’1,28%, una rendimento medio del capitale azionario ordinario (ROCE) del 10,1% su base annua e un rendimento del capitale tangibile (ROTCE) del 18,9% su base annua. 

L’utile netto adjusted attribuibile agli azionisti ordinari è stato di 2,1 miliardi di USD, EPS diluito 1,55 USD, esclusi gli oneri di ristrutturazione e quelli connessi alla fusione pari a 297 milioni di USD (228 milioni di USD al netto delle imposte), le spese incrementative di esercizio connesse alla fusione pari a 190 milioni di USD (146 milioni di USD al netto delle imposte) e liberalità per 200 milioni di USD (153 milioni di USD al netto delle imposte). I risultati rettificati hanno fatto registrare un ROA dell’1,69% su base annua, un ROCE del 13,5% su base annua e un ROTCE del 24,7% su base annua. L’EPS diluito adjusted è aumentato dell’89% rispetto all’anno precedente e del 31% rispetto al primo trimestre 2021. 

“Nel secondo trimestre Truist ha fatto registrare utili adjusted senza precedenti, spinti da un accantonamento negativo per perdite su crediti e introiti da commissioni elevati, tra cui commissioni assicurative record, reddito da gestione patrimoniale, commissioni su carte e pagamenti e proventi da immobili commerciali”, ha dichiarato il Presidente e Amministratore delegato Kelly S. King. “Oltre a queste ottime prestazioni, all’inizio di questo mese abbiamo completato con successo l’acquisizione di Constellation Affiliated Partners attraverso la nostra controllata assicurativa CRC Group. Si tratta dell’ottava acquisizione di CRC negli ultimi 18 mesi che aumenta di oltre il doppio le nostre specializzazioni e i nostri programmi d’affari. L’acquisizione rende CRC uno dei più grandi gestori di programmi in Nord America e continua a sostenere la crescita della nostra vastissima attività che genera introiti da commissioni. 

“Siamo inoltre entusiasti di annunciare i risultati delle prove di stress CCAR effettuati a giugno. Truist è stato uno dei top performer rispetto ai suoi pari sottoposti al test attestandosi secondo per il costo del credito più basso tra i nostri pari in uno scenario gravemente avverso. Abbiamo anche annunciato la nostra intenzione di proporre un aumento del 7% del nostro dividendo pari a importo record di 0,48 USD nell’ambito della nostra missione di continuare a distribuire ai nostri azionisti un dividendo sicuro e in costante incremento. Inoltre, visti i nostri progressi verso il buon esito della conversione, il miglioramento delle prospettive economiche e gli ottimi risultati CCAR, intendiamo abbassare il nostro obiettivo CET1 a breve termine al 9,75% circa, dandoci una capacità supplementare di impiegare il capitale incrementale per conto dei nostri clienti e dei nostri azionisti. 

“Abbiamo continuato a perseguire il nostro scopo in modo significativo nelle comunità che serviamo. Nel corso del trimestre abbiamo pubblicato il nostro rapporto inaugurale sulla diversità dei fornitori, che rispecchia un impatto del valore di 1 miliardo di dollari per lo scorso anno, abbiamo ampliato notevolmente la nostra collaborazione con Operation HOPE per contribuire a offrire istruzione, approfondimenti e strumenti al fine di aiutare un maggior numero di persone a migliorare le proprie condizioni di vita. Abbiamo anche dato un contributo congiunto di 200 milioni di USD alla Truist Foundation e al Truist Charitable Fund per sostenere ulteriormente l’importante opera svolta dalle organizzazioni nei nostri diversi mercati”. 

Dati principali sull’andamento del secondo trimestre 2021  

  

  

  

  

Presentazione degli utili e riepilogo dei risultati trimestrali  

Per ascoltare in diretta la videoconferenza sugli utili del secondo trimestre 2021 di Truist alle 8:00 ET di oggi, chiamare il numero 866-519-2796 e inserire il codice partecipante 391805. Durante la videoconferenza sarà usata una presentazione, disponibile sul nostro sito web all’indirizzo https://ir.truist.com/events-and-presentation. La registrazione della videoconferenza rimarrà disponibile per 30 giorni digitando il numero 888-203-1112 (codice di accesso 391805). 

La presentazione, inclusa l’appendice che riconcilia le informazioni non-GAAP, e il riepilogo dei risultati trimestrali di Truist relativo al secondo trimestre 2021, contenente prospetti finanziari dettagliati, sono disponibili all’indirizzo https://ir.truist.com/earnings. 

Informazioni su Truist  

Truist Financial Corporation è una società di servizi finanziari la cui attività persegue finalità definite e punta a ispirare e migliorare la vita delle persone e delle comunità. Nata dalla storica fusione tra uguali di BB&T e SunTrust, Truist detiene una quota di mercato consistente in molti mercati in forte crescita nel Paese. La società offre un’ampia gamma di servizi, tra cui servizi bancari al dettaglio (retail,) servizi a carattere commerciale (commercial banking) e servizi dedicati alle PMI; risparmio gestito; mercati dei capitali; immobili commerciali; servizi bancari per società e istituzioni; assicurazioni; mutui; pagamenti; prestiti specializzati e gestione del patrimonio. Con sede centrale a Charlotte, nella Carolina del Nord, Truist è una delle 10 principali banche commerciali statunitensi, con attività totali pari a 522 miliardi di USD al 30 giugno 2021. Truist Bank, membro della FDIC. Maggiori informazioni sul sito web Truist.com. 

I coefficienti patrimoniali e il rendimento delle attività ponderate per il rischio sono preliminari.  

Il presente comunicato stampa contiene informazioni finanziarie e indicatori di performance determinati con metodi alternativi ai principi contabili generalmente accettati negli Stati Uniti d’America (“GAAP”). La Direzione di Truist utilizza questi indicatori “non-GAAP” nella propria analisi dei risultati della Società e dell’efficienza delle sue operazioni. La Direzione ritene che questi indicatori non-GAAP offrano una maggiore comprensione delle operazioni in corso, migliorino la confrontabilità dei risultati con i periodi precedenti e dimostrino gli effetti di oneri e ricavi significativi. La Società ritiene che un’analisi significativa della sua performance finanziaria richieda una comprensione dei fattori alla base di tale performance. La Direzione di Truist ritiene che gli investitori potrebbero trovare utili questi indicatori finanziari non-GAAP. Tali informazioni non devono essere considerate come un sostituto degli indicatori finanziari determinati in conformità ai GAAP, né sono necessariamente paragonabili a indicatori di performance non-GAAP che possono essere presentati da altre società. Di seguito si elencano gli indicatori non-GAAP utilizzati nel presente comunicato stampa:  

La riconciliazione dei singoli indicatori non-GAAP con gli indicatori GAAP ad essi più paragonabili è contenuta nell’appendice alla Presentazione dei risultati trimestrali di Truist relativa al secondo trimestre 2021, consultabile all’indirizzo https://ir.truist.com/earnings.  

Il presente comunicato stampa contiene “dichiarazioni di carattere previsionale” ai sensi del Private Securities Litigation Reform Act del 1995, in merito alla situazione finanziaria, ai risultati economici, ai piani aziendali e alle performance future di Truist. Parole come “preannuncia”, “ritiene”, “stima”, “prevede”, “pronostica”, “intende”, “pianifica”, “programma”, “potrebbe”, “vuole”, “dovrebbe”, “vorrebbe”, “potrebbe” e altre espressioni simili servono a identificare tali dichiarazioni previsionali.  

Le dichiarazioni previsionali non si basano su fatti storici, bensì rappresentano le aspettative e le ipotesi della Direzione in merito all’attività di Truist, all’economia e ad altre condizioni future. Tali dichiarazioni implicano incertezze intrinseche, rischi e variazioni delle circostanze difficili da prevedere. Di conseguenza, i risultati effettivi di Truist potrebbero differire sostanzialmente da quelli previsti dalle dichiarazioni di carattere previsionale. Anche se non vi può essere alcuna garanzia che l’elenco dei rischi e delle incertezze o dei fattori di rischio sia esaustivo, tra i fattori importanti in considerazione dei quali i risultati effettivi potrebbero discostarsi in maniera sostanziale da quelli contemplati nelle dichiarazioni previsionali figurano quelli elencati in appresso, a titolo esemplificativo, oltre ai rischi e alle incertezze esaminati più in dettaglio alla parte I, punto 1A-Fattori di rischio del nostro report annuale sul Form 10K per l’esercizio conclusosi al 31 dicembre 2020 e nella successiva documentazione depositata da Truist presso la Securities and Exchange Commission:  

I lettori non devono fare indebito affidamento su tali dichiarazioni previsionali, che sono comunque riferibili solo alla data del presente comunicato. Truist non si assume alcun obbligo di rivedere o aggiornare alcuna di tali dichiarazioni previsionali, salvo ove richiesto ai sensi delle leggi e normative applicabili.  

  

 

Bottone 980×300


I commenti sono chiusi.