Pubblicità

Phuket (Thailandia) 5/8/2021. Nel mese di luglio sono arrivati 12.599 a Phuket grazie al Phuket Sandbox, ovvero il programma disegnato dal Governo per riaprire gradualmente la nazione asiatica al Turismo. 

Un progetto molto rigido ma che ad oggi si sta confermando come un successo oltre le aspettative. Su Theflightclub.it, il primo sito italiano dedicato alle recensioni di voli e hotel, ci sono i reportage dall’isola asiatica. 

Dalle procedure per l’ottenimento del COE (certificato di ingresso), all’arrivo in aeroporto con controlli e tamponi. Tutto perfettamente organizzato dal governo locale e nazionale che spera così di riaprire al turismo l’intera nazione nel mese di ottobre. 

Solo 30 turisti positivi sono stati individuati, una percentuale bassissima che ha spinto il governo a confermare il Sandbox nonostante la nazione stia vivendo un aumento esponenziale dei casi. 

Il pilastro che ha portato alla attivazione del programma Sandbox è stata la vaccinazione dei residenti, ad oggi quasi 8 residenti su 10 sull’isola hanno ricevuto almeno una dose. 

Dal 2 agosto sono bloccati tutti gli spostamenti interni verso Phuket, di fatto adesso possono arrivare solo turisti dentro lo schema Sandbox, questo perché si vuole mantenere il corridoio turistico aperto e bloccare le trasmissioni con persone non vaccinate provenienti dal resto del Regno. 

La legge vale per tutti anche, ad esempio, per gli atleti olimpionici thailandesi compresa la medaglia d’oro del Taekwondo che è tornata in patria dal Giappone proprio sull’isola dove è stata accolta come un eroe nazionale, anche lei come tutti gli altri dovrà rimanere 14 giorni a Phuket prima di poter tornare a casa vicino a Bangokok. 

“Sul nostro sito – spiega l’ideatore Matteo Rainisio – ci piace raccontare aspetti dei viaggi che non vengono trattati da altri blog di settore, insegniamo a sfruttare i benefit legati alle carte di credito o come trasformare i punti della spesa al supermercato in soggiorni gratuiti in hotel 5 stelle in giro per il mondo e come si viaggi con le diverse compagnie aeree mondiali.” 

Tra i requisiti richiesti per poter visitare la Thailandia oltre ad essere vaccinati e la prenotazione in una struttura certificata, i turisti sono tenuti ad avere anche una assicurazione medica che copra ogni inconveniente. 

Sull’isola si può fare tutto quello che è consentito in Thailandia, quindi al momento è tutto aperto tranne discoteche e locali simili ed è vietata la vendita di alcolici dopo le 21, per tutto il resto c’è il sole, il mare e la natura che hanno reso la nazione una capitale mondiale del turismo e che con questo progetto viene guardata con attenzione da molte nazioni asiatiche e non solo per capire se questa sarà la strada giusta per riaprire al turismo nonostante il covid sia ancora tra noi. 

Secondo gli imprenditori locali, molti anche Italiani come Alessandro Frau titolare ed executive chef del ristorante Acqua, il protocollo funziona e ha permesso alle attività di riaprire dopo 18 mesi durissimi. Si iniziano nuovamente a vedere i turisti internazionali anche se al momento i numeri sono bassi rispetto agli standard dell’isola è un modo per testare giorno dopo giorno un modello unico nel suo genere e che vuole tracciare la rotta per tutta la Thailandia e non solo. Anche Bali e il Vietnam stanno studiando soluzioni simili per riaprire in sicurezza ai turisti vaccinati, senza quarantena e permettendo a chi arriva di vivere in libertà il territorio. 

Solo il tempo ci dirà se questa è la strada del turismo in epoca di covid-19. 

Per saperne di più su The Flight Club
 

The Flight Club è il primo sito italiano dedicato al mondo del reward travel, ovvero dei viaggi legati ai programmi fedeltà delle catene alberghiere, compagnie aeree e dei punti raccolti attraverso le carte di credito come American Express, Nexi e molte altre. 

Lo scopo del sito è quello di insegnare al lettore come sfruttare i benefici di questi programmi per viaggiare usando i punti anziché pagando per il medesimo servizio. 

Contatti
 

Sito web:

Home