17.9 C
Catania
lunedì, Aprile 15, 2024
spot_imgspot_img
HomeAdnkronos newsImmediapressJoseph Lu, il pianista delle emozioni: «Non si può rimanere indifferenti di...

Joseph Lu, il pianista delle emozioni: «Non si può rimanere indifferenti di fronte al potere delle melodie»


Pubblicità

(Adnkronos) – Roma, 22 febbraio 2024.Il ritmo del battito cardiaco potrebbe essere misurato da un metronomo: una melodia fatta da dei “tum-tum” che ci tengono in vita. Capita a volte, però, che il battito cardiaco non sia l’unico suono capace di tenerci in vita: Joseph Lucenti, in arte “Joseph Lu” ha ricominciato a sentire il suo “secondo cuore”, quello tenuto in vita dalle note del pianoforte, dopo uno stop di circa sedici anni. Dietro questa sua rinascita c’è sua moglie, Maria; come racconta lui stesso «ho tenuto il pianoforte digitale sotto il letto per tanto tempo, poi un giorno mia moglie mi ha chiesto “lo buttiamo? Altrimenti riprendi a suonare”. Da lì si è mosso qualcosa ed è cominciata questa bellissima magia.Ho rimesso le mani nel sui tasti bianchi e neri e si è aperto nuovo mondo».  

Il pianista ha capito di aver fatto la scelta giusta, anche grazie ai riconoscimenti ottenuti, in particolar modo per la sua “Memories”, uno dei primi brani composti in questa nuova fase creativa. 

Una nomination agli Hollywood Independent Music Awards ad agosto, insieme alla sua seconda nomination ai World Entertainment Awards nella categoria Best Classical Performance culminata poi in una vittoria a Hollywood,Los Angeles. «Per me è stata un’ulteriore conferma – racconta il musicista – perché nel momento in cui ho rimesso le mani sul pianoforte l’avevo già capito, è un qualcosa che senti, no? Senti una forma di gioia, di benessere; si percepisce una armonia tra il tuo io e l’universo, anche perché la mia musica è questo». La sua composizione, difatti, la definisce «diversa dalla normalità» poiché «la musica non la scrivo, la sogno. Quando mi metto al piano elaboro ciò che passa per la mia mente e quando sono pronto, la registro subito, è un processo particolare proprio perché manca la fase di stesura, nei miei brani c’è il mio “io” più profondo».  

Il pianista, che crede fortemente nel potere universale della musica, ritiene che in questo modo possano essere abbattute «tutte le barriere linguistiche e culturali. Per me la musica è emozione, guarigione e, soprattutto, un modo per connettersi con l’universo e con gli altri» racconta. I suoi temi principali? Amore, ricordo e viaggio nel proprio io: sono i fili conduttori dei suoi brani, nonché motori della sua musica.  

Dopo le nomination e nell’attesa di scoprire i vincitori delle categorie agli Hollywood Independent Music Awards, Joseph Lu non ha più intenzione di lasciare quei tasti bianchi e neri: «Quando mi metto seduto, di fronte alla tastiera, prendo il volo verso un’altra dimensione. Non ho bisogno di estraniarmi, perché sono gli altri ad entrare nel mio mondo solo attraverso le note musicali. È una dimensione di benessere, di magia, ma soprattutto, di comunicazione. La musica è di tutti, qualsiasi essere vivente prova delle emozioni e delle vibrazioni quando ascolta una melodia, e non possiamo rimanere indifferenti davanti a tutto questo» conclude Joseph Lu. 

Per infomazioni  

Joseph Lu


 

Tel. +39 391 7254 346 

https://www.youtube.com/@josephlu9685
 




Copyright SICILIAREPORT.IT ©Riproduzione riservata

Clicca per una donazione

Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, le novità dalla Sicilia.

Le Novità di Naos

Il mensile di cultura e attualità con articoli inediti

- Advertisment -

Naos Edizioni APS

Sicilia Report TV

Ultimissime

Dona per un'informazione libera

Scannerizza QR code

Oppure vai a questo link

Eventi

Le Rubriche di SR.it

Vedi tutti gli articoli