Sicilia Report
Sicilia Report
Montalto 336×280

Investigatore privato, 3 aspetti (+1) da considerare per scegliere l’agenzia giusta

Roma, 16/04/2021 – Quando si pensa ad un investigatore privato, spesso l’immaginazione va ad un professionista impegnato a documentare il tradimento o meno di un partner per il proprio cliente. Non è così. Non solo: l’infedeltà coniugale non è che uno dei tantissimi ambiti privati nei quali gli investigatori privati si muovono ogni giorno. 

Gli altri campi d’azione riguardano divisioni patrimoniali, affidamento figli, recupero crediti, revisione degli assegni familiari e naturalmente la difesa anti stalking e tutela e controllo dei minori. 

Oltre alle investigazioni per privati, ci sono poi quelle aziendali. Dal furto in azienda allo spionaggio industriale, dalla tutela di marchi e brevetti fino ai crimini informatici, alle bonifiche telefoniche e l’uso scorretto dei permessi di legge. 

Ma come scegliere l’investigatore privato migliore per le proprie esigenze dal momento che tutte le agenzie e i detective, grossomodo, offrono lo stesso tipo di servizi investigativi? 

Orientarsi non è semplice: anche perché i player su questo mercato sono diversi. Ecco allora qualche consiglio utile per effettuare una scelta ponderata e ottenere i risultati sperati.
 

Prima di iniziare è bene ricorda che ogni
investigatore privato
in Italia opera con regolare licenza. Questa è la garanzia di aver a che fare con un professionista che opera negli ambiti di legge e che, evidentemente, effettuerà le proprie indagini senza violare la legge. Chiunque può (e deve) chiedere il numero di licenza, se l’investigatore per qualsiasi motivo si rifiuta di fornirlo, temporeggia o prende scuse, meglio girare i tacchi e cercare altrove: molto probabilmente quello non è un professionista affidabile. 

Utilizzo della tecnologia e delle tecniche investigative
 

Il punto è che bisogna dimenticarsi dell’immagine stereotipata che abbiamo dell’investigatore privato alla Sherlock Holmes con tanto di lente di ingrandimento (anche se l’intuito del detective creato dalla penna di Sir Arthur Conan Doyle è molto utile) o peggio ancora del cacciatore di taglie americano perché oggi, la tecnologia e le innovazioni in ambito digitali offrono infinite possibilità ai malintenzionati e, di conseguenza, anche le agenzie investigative devono sapere come utilizzare gli strumenti informatici per risolvere un caso oppure prevenire un reato. 

La capacità di utilizzare mezzi e strumenti informatici di ultima generazione è senz’altro un primo aspetto da prendere in considerazione. Tuttavia è bene distinguere tra strumenti informatici e tecniche investigative. 

L’utilizzo degli strumenti informatici come i tools in grado di leggere hard disk danneggiati o cancellati piuttosto che pendrive o altri supporti informatici è importante, ma quello che fa la differenza è nelle tecniche di indagine. 

I professionisti che hanno ricevuto una formazione ed un addestramento di livello sono in grado di applicare, se necessario, tecniche avanzate che si utilizzano nei principali servizi di intelligence.
 

Investigazioni internazionali
 

Queste investigazioni aziendali portano spesso autori e capitali fuori dal nostro Paese attraverso triangolazioni e labirinti informatici fittizi per nascondere le proprie tracce online. 

La buona notizia è che è impossibile dileguarsi nel nulla senza lasciare nemmeno una traccia online se si utilizzano smartphone, computer o qualsiasi dispositivo connesso alla rete. Per rintracciare i colpevoli servono però agenzie specializzate in
investigazioni internazionali. Perché è evidente che affidarsi ad investigatori privati esteri può diventare complesso e, soprattutto, rischioso per il buon esito delle indagini. 

Percentuale di casi risolti
 

Nessun presidente di una squadra di calcio comprerebbe un attaccante che non segna mai piuttosto che uno in grado di marcare un goal a partita. Qui non si parla di calcio, tuttavia anche gli investigatori hanno un loro ranking.
 

Per trovarlo non bisogna cercare online nei siti di recensioni come si fa normalmente per un hotel o un ristorante, ma semplicemente informarsi sulla percentuale di successo. Ogni agenzia di livello ha statistiche aggiornate sui casi risolti e irrisolti, specie se è attiva da molti anni. 

L’ultimo aspetto che può fare la differenza: la rapidità
 

La rapidità può essere decisiva nella risoluzione di un caso. Ma non bisogna pensare che basti recarsi nello studio di un investigatore, esporre il proprio caso e lui o lei su butteranno in strada pronti a fare di tutto per risolverlo. 

Purtroppo, dal conferimento dell’incarico all’avvio delle investigazioni passano di solito 24-48 ore. Due giorni. Nei casi più delicati sono un’infinità perché in 48 ore è possibile raggiungere l’altro capo del mondo oppure far sparire un sacco di tracce o documenti importanti. 

Sono poche le realtà che sono operative in tempi rapidissimi. Una di queste è senz’altro Group Top Secret, agenzia investigativa con sedi a Verona, Roma, New York e Londra che assicura l’operatività entro 6 ore dal conferimento dell’incarico.
 

Una garanzia importante che permette al cliente di avere la certezza che in meno di mezza giornata i detective dell’agenzia saranno già al lavoro sul proprio caso. In più, Group Top Secret può contare su un ranking invidiabile con il 98% dei casi risolti con successo in oltre trent’anni di attività.  

Ora che è chiaro quali sono i parametri fondamentali nella scelta di un investigatore privato o di una agenzia investigativa, in caso di dubbi, sospetti o incertezze meglio non perdere tempo e scegliere consapevolmente chi può aiutarti a risolvere problemi personali o aziendali. 

Per informazioni:
 

Group Top Secret è un’agenzia investigativa specializzata in investigazioni aziendali e indagini internazionali. Una realtà investigativa con oltre 30 anni di esperienza e una delle poche realtà in gradi applicare tecniche investigative paragonabili ai migliori servizi di intelligence. Operativa entro 6 ore dal conferimento dell’incarico. 

Numero Verde 800.038407 

e-mail: [email protected]
 

I commenti sono chiusi.