spot_imgspot_img
HomeAdnkronos newsImmediapress30° Congresso Nazionale AIO. Il Presidente Fiorile: “Si sostengano con un bonus...

30° Congresso Nazionale AIO. Il Presidente Fiorile: “Si sostengano con un bonus le cure per le famiglie”

(Adnkronos) – Dal 27 al 29 ottobre si riuniscono, a Roma, i dentisti  

Pubblicità

Rimettere al centro il benessere del paziente con nuove tecnologie, procedure all’avanguardia per migliorare sostenibilità odontoiatrica e micro-invasività 

Roma, 26 ottobre. Eccellenza e micro-invasività, per il benessere del paziente, ma anche attenzione alle famiglie in difficoltà, sono i temi centrali del 30° Congresso Nazionale dell’Associazione Italiana Odontoiatri (AIO). Le nuove
tecnologie e le procedure all’avanguardia saranno al centro del confronto del Congresso AIO, in programma all’Hotel Villa Pamphili a Roma dal 27 al 29 ottobre. Un’opportunità di confronto tra professionisti del settore con le eccellenze
della categoria, docenti universitari, maestri dell’Odontoiatria e giovani professionisti emergenti che interverranno durante il Congresso. Un momento fondamentale di formazione per creare sinergie capaci di far progredire la professione odontoiatrica. 

E poi uno sguardo all’attualità che tiene conto delle difficoltà economiche, affrontate dalle famiglie in questo periodo. “È noto che nei momenti di crisi – sottolinea il presidente AIO Fausto Fiorile – le cure ritenute non urgenti vengono rinviate. Ma le visite periodiche sono importantissime per affrontare in tempo le malattie del cavo orale e per garantire interventi mini invasivi, che sono anche quelli con i costi minori e che garantiscono attenzione costante prima che la patologia si aggravi. Per questo chiedo che il Governo istituisca un Bonus per le cure dentistiche delle famiglie, così come esiste il Bonus psicologo, per consentire di prendersi cura della salute dei propri denti e della propria bocca”. 

Nei periodi di crisi economica, infatti, le famiglie tendono a non recarsi dal dentista fino a quando non possono più farne a meno, andando incontro a interventi più costosi. Il bonus potrebbe, invece, aiutare i pazienti a investire di più sui controlli e sulla prevenzione, permettendo così di risparmiare sulle prestazioni future. 

In più, la visita dall’odontoiatra è importante perché il dentista è un medico che presidia il territorio. “In ogni Comune – sottolinea il presidente Fiorile – è presente almeno un odontoiatra: per questo i dentisti possono diventare sentinelle del territorio, un punto di riferimento per i pazienti in grado di valutare le ‘spie’ di patologie più gravi”. 

Il congresso Aio sarà interdisciplinare. Si partirà giovedì 27 ottobre con workshop dedicati ai temi inerenti alla gestione dello studio odontoiatrico. Venerdì 28 ottobre si entra invece nel vivo del congresso con le letture degli esponenti degli atenei capitolini e una lettura magistrale di un ospite a sorpresa. Sabato 29 il focus sarà dedicato all’uso delle più avanzate tecnologie. Essendo l’odontoiatria sostenibile e la mini-invasività i temi principali del 30° Congresso Aio, si parlerà soprattutto delle tecniche che consentono di preservare il più possibile i denti, le gengive e le ossa mascellari e mandibolari del paziente, in una logica che minimizza gli interventi “pesanti” e privilegia la conservazione della salute e della funzionalità masticatoria.
 

In parallelo al 30° Congresso Aio, ci sarà anche il 2° Congresso Aio Academy, dedicato ai dentisti under 35. “Ad AIO Academy – spiega il Segretario culturale nazionale AIO Vincenzo Musella – possono candidarsi tutti i soci AIO sotto i 35 anni. Ogni anno sono selezionati dieci giovani relatori che esprimono le loro capacità nei congressi nazionali ed internazionali AIO e negli eventi organizzati dalle sedi associative provinciali presenti su tutto il territorio”. 

Inoltre, si rafforza il legame tra AIO e l’Università con una particolare attenzione dedicata all’alta formazione. Non a caso, il programma del 30° Congresso AIO prevede importanti approfondimenti scientifici realizzati in collaborazione con docenti e professori delle 4 università di Roma: La Sapienza, Tor Vergata, Cattolica e UniCamillus. 

Si terrà, infine, sempre all’Hotel Villa Pamphili, AIO Expò, la prima esposizione merceologica. L’obiettivo è quello di far conoscere le novità tecnologiche in ambito digitale, oltre ai tanti servizi in aiuto alla quotidiana attività dei professionisti. 

Ufficio Stampa Taglianigruppoadv 

[email protected]
 

T. +39 3331833446 


Copyright SICILIAREPORT.IT ©Riproduzione riservata

Clicca per una donazione

Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, le novità dalla Sicilia.

Le Novità di Naos

Il mensile di cultura e attualità con articoli inediti

- Advertisment -

Naos Edizioni APS

Sicilia Report TV

Ultimissime

Dona per un'informazione libera

Scannerizza QR code

Oppure vai a questo link

Eventi

Le Rubriche di SR.it

Vedi tutti gli articoli