Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Coronavirus, dopo guarigione macachi non si reinfettano 

Tempo di lettura: < 1 minuto

Al momento non è ancora del tutto chiaro se i pazienti, guariti da Covid-19, possano reinfettarsi. Ad approfondire il tema è stato uno studio pubblicato su ‘Science’, condotto su un animale modello della malattia, il macaco rhesus, in convalescenza da Sars-CoV-2, che aveva provocato polmonite interstiziale e diffusione virale sistemica principalmente nel tratto respiratorio e gastrointestinale. Gli animali, reinfettati con lo stesso ceppo di Sars-CoV-2, durante la fase di recupero, non hanno mostrato una diffusione virale rilevabile, manifestazioni cliniche di malattia o cambiamenti istopatologici.  

I nostri risultati – evidenziano gli autori – suggeriscono che l’esposizione primaria a Sars-CoV-2 protegga dalla successiva re-infezione nei macachi. 

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci